Contattaci

Overview

Fino a qualche anno fa la costruzione di un buon sito internet costituiva l’imperativo IT per ogni impresa. Ecco, ora non è più abbastanza. Il portale web rimane un consiglio più che valido, e il suo sviluppo dovrebbe rappresentare ancora una priorità. Ma non può più rappresentare un mero punto di arrivo.
Analisti ed esperti, infatti, sono ormai concordi nell’annunciare quella che si presenta come una vera e propria “rivoluzione” all’interno del panorama digitale: l’inarrestabile ascesa del mobile computing. Già da qualche tempo la crescita eccezionale dei dispositivi mobili – su tutti, smartphone e tablet – ha indicato la strada per il futuro; e secondo alcuni esperti tale mercato si starebbe addirittura evolvendo ed espandendo più velocemente di quanto ogni altra tecnologia per il consumo abbia mai fatto in passato.

Un po’ di dati, giusto per capire la portata del fenomeno. Nell’ottobre 2014, secondo l’associazione GSMA, il numero di dispositivi mobile connessi ha superato quello della popolazione mondiale, toccando quota 7,3 miliardi. Un trend impressionante, che non accenna a mostrare segni di indebolimento. Anzi, il mercato globale sarebbe ben lontano dalla saturazione. Se è vero, infatti, che soprattutto le economie avanzate possono permettersi anche due dispositivi pro capite, è altrettanto vero che una buona fetta della popolazione mondiale non ha ancora accesso a queste tecnologie.
E, comunque, anche nel mondo Occidentale non si registrano certo flessioni o rallentamenti. Anzi, secondo uno studio Cisco gli utenti mobile sono destinati a crescere ancora, arrivando a sfondare, solo in Italia, il “tetto” dei 55 milioni (pari al 90% della popolazione) entro il 2019.

I numeri parlano chiaro. E gridano a gran voce che il futuro sarà sempre più mobile.
Proprio per questo la strategia di business di un’azienda non può prescindere da tali tecnologie. E deve, al contrario, puntare a ottimizzarne l’implementazione.
Le innovazioni introdotte negli ultimi anni introducono infatti elementi di forte flessibilità e permettono alle imprese di dotare i propri dipendenti di potenti strumenti di cooperazione. L’integrazione con il “cloud computing”, che rappresenta un ulteriore punto di forza di questa tecnologia, garantisce poi un accesso costante e riduce i vincoli geografici nell’accesso a dati e programmi. 

Gruppo Euris si propone come un partner ideale, vista l’esperienza accumulata negli ultimi anni in tale scenario. I nostri collaboratori sono in grado di adeguarsi allo specifico contesto aziendale in modo da studiarne peculiarità ed esigenze ed elaborare, di conseguenza, le risposte più indicate. Il mobile computing, infatti, favorisce lo sviluppo di applicazioni specifiche, e sarebbe uno spreco non approfittarne. Forti della nostra struttura e delle nostre competenze, proponiamo ai nostri clienti progetti mirati, anche chiavi in mano, e un servizio di consulenza e assistenza durante tutto il rapporto di collaborazione.

Gruppo Euris opera sui più diffusi strumenti tecnologici di sviluppo, e il personale annovera competenze architetturali nel disegno applicativo per supporto a migliaia di utenti. Il Gruppo vanta una particolare preparazione in materia di piattaforme eterogenee e dedica un’attenzione speciale alla portabilità applicativa su un ampio numero di terminali.
Tra le diverse applicazioni già sviluppate in passato troviamo software per la localizzazione GPS per il mercato noleggio, sistemi per la distribuzioni dei contenuti multimediali, servizi Marketing Location Based, soluzioni per il controllo remoto, applicazioni per la somministrazioni dei questionari e prodotti per la logistica e lo stoccaggio. 

Top